lands of legends

la comunita del fantasy
 
IndiceFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Mosse del Wrestling...

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Tisifone
amministratore
amministratore
avatar

Messaggi : 413
Data d'iscrizione : 04.01.10
Età : 32
Località : Milano e - (Puglia (Paesino: Giurdignano))

MessaggioTitolo: Mosse del Wrestling...   Gio Gen 14, 2010 4:30 pm

Alcune mosse tipiche del Wrestling.

Abdominal Stretch: E' una mossa di sottomissione che si esegue prendendo l'avversario in piedi e piegandolo su un lato portando il suo braccio più alto dietro la propria testa: ad esempio, se l'avversario è piegato a sinistra, il suo braccio più alto risulta essere il destro.

Arm Bar: Mossa di sottomissione che si esegue applicando una tensione ai muscoli del braccio dell'avversario a terra, tendendolo molto energicamente.

Arm Drag: E' una mossa “a sorpresa” perchè è spesso usata mentre l'avversario si sta avvicinando per infierire. Con il braccio si effettua un gancio sotto alla spalla dell'avversario e lo si fa roteare in aria sbattendolo a terra con la schiena. Mossa spesso usata da The Rock.

Atomic Drop: Questa mossa viene eseguita, per la prima parte, come se si volesse effettuare una Spine Buster. Le differenze arrivano nell’esecuzione del colpo: una volta sollevato l’avversario (che si trova in posizione frontale) lo si fa cadere con le sue parti delicate (i genitali, per chi non avesse capito Very Happy) sul proprio ginocchio. Un’altra piccola differenza rispetto alla Spine Buster sta nell’altezza a cui si porta l’avversario: nell’esecuzione di un’Atomic Drop infatti l’avversario non viene portato esageratamente in alto.

Back Body Drop: Chi la esegue lancia il proprio avversario contro le corde per poi prenderlo con le mani a livello del bacino e catapultarlo all’indietro facendolo cadere di schiena, proprio con lo stesso movimento di una goccia.

Backbreaker: Traduzione letterale: “Spezzaschiena”. Questa mossa, eseguibile in molti modi, prevede che il colpo inferto all'avversario riguardi quasi esclusivamente la schiena. Tra gli atleti che usano maggiormente questa tecnica ricordiamo Randy Orton e Carlito, il quale ne ha fatto la sua finisher denominandola “Cool's Breaker”.

Back Elbow: E' una tecnica per liberarsi da una presa in piedi. Si colpisce l'avversario al volto con delle gomitate all'indietro per distrarlo e potersi liberare da una sua presa (per esempio un German Suplex o anche una Chokeslam).

Back Hand Chop: E' una mossa che, usata in sequenza, serve soprattutto ad indebolire l’avversario. Si effettua picchiando con il palmo della mano il torace dell’avversario con un movimento che ricorda il rovescio del tennis. Ric Flair e Chris Benoit sono tra gli atleti che la utilizzano con maggiore efficacia.

Banzai Drop: Una tecnica caduta ormai in disuso. Il Banzai Drop si effettua salendo sulla seconda corda all'angolo del ring e cadendo all'indietro addosso all'avversario colpendolo con il sedere.

Baseball Slide: E' una caso particolare di Dropkick. È eseguita al di sotto della prima corda per spingere un avversario giù dal ring, oppure, dopo una piccola spinta dalla seconda corda, per colpirlo alle gambe.

Bear Hug: E' una submission move che consiste nell'abbracciare un avversario stringendo il suo addome contro le proprie costole in modo da “rompere il fiato”. Con questa tecnica infatti si va ad impedire parzialmente il movimento del diaframma e quindi dell'intero apparato respiratorio, allungando notevolmente i tempi di recupero del fiato ed indebolendo, quindi, l'avversario.

Belly to Belly Suplex: Si ha l’avversario in posizione frontale e lo si cintura all’altezza della parte superiore del busto, scagliandolo poi all’indietro (la posizione di partenza, come si evince dal nome, è, quindi, di "ventre a ventre").

Big Boot: Mossa riservata esclusivamente ad atleti alti. Significa “grande stivale” e si esegue approfittando del tentativo di esecuzione di una qualsiasi mossa dell'avversario che necessiti di una rincorsa. Infatti quando questi è sufficientemente vicino si frena la sua corsa alzando una gamba, con il piede a martello, colpendolo in pieno volto. Celeberrimo è il Big Boot di Hulk Hogan (che negli anni è diventato il preannuncio alla vittoria dell' Hulkster), ma vanno ricordati anche quelli di Undertaker e Kane. Non ultimi posso ricordare Big Show, JBL, Kevin Nash e, più raramente di altri, anche Batista.

Body Slam: L’atleta che la esegue prende il suo avversario infilandogli un braccio tra le gambe e con l’altro gli prende la spalla. Da qui, sollevandolo, lo gira sbattendolo a terra di schiena. E' una mossa molto comune che viene usata anche da atleti non particolarmente potenti come Carlito, Shawn Michaels o Fit Finlay.

Bronco Buster: Mossa molto bizzarra che non reca un grande danno fisico. Approfittando dell'avversario seduto all'angolo, si prende una rincorsa dall'angolo opposto e lo si colpisce a gambe aperte quasi come se lo si stesse cavalcando. Shane McMahon, Rey Mysterio e Ryhno erano gli atleti che maggiormente impiegavano questa mossa nei loro combattimenti.

Bulldog: Dopo aver preso una piccola rincorsa alle spalle dell'avversario, si prende la sua testa e la si fa sbattere in avanti grazie allo slancio proferito dalla rincorsa. Cm Punk è uno degli atleti che recentemente la usa spesso.

Bump (o Body Drop): E' una tecnica, generalmente connessa da più atleti contemporaneamente, che consiste nel prendere l'avversario ed alzarlo in aria facendolo ricadere al suolo. La Spirit Squad usava molto bene questa tecnica, ma vi capiterà (o vi sarà già capitato) di vedere una mossa con un atleta seduto che tiene le corde con entrambe le mani e l'altro che lo prende dalle gambe e lo slancia in aria per farlo cadere al suolo: non sono a conoscenza di un termine particolare per questa mossa, che tuttavia chiamerò Body Drop in attesa di una maggiore consulenza tecnica.

Butterfly Suplex: Bellissima tipologia di suplex che si esegue in un modo particolare. Con l'avversario piegato verso di sé (la classica posizione assunta dopo aver preso un calcio all'addome) lo si solleva dopo aver intrecciato le proprie braccia dietro la sua nuca (il malcapitato si trova così a rappresentare con le braccia le ali di una farfalla). Rarissima mossa attualmente in WWE, usata, in passato, per lo più da Triple H.

Camel Clutch: Mentre l'avversario si trova a terra, lo si solleva prendendo la testa e facendo pressione sui muscoli lombari e sull'addome. È una mossa di sottomissione che assomiglia ad una Boston Crab applicata al tronco.

Chin Lock: Questa mossa è molto semplice da applicare. Stando in piedi dietro all'avversario seduto a terra, si impugna il suo mento e lo si tira verso l'alto.

Chokeslam: Chi subisce una mossa di questo tipo viene preso con una mano all’altezza della gola, viene sollevato in aria e sbattuto a terra. Tra i più abili a usare questa tecnica ricordo Big Show e Kane, che ne hanno fatto la loro finish move, e sicuramente The Undertaker che indubbiamente detiene il primato per la maggiore spettacolarità nell'esecuzione di questa manovra.

Clothesline: Si effettua colpendo l’avversario con un braccio teso al collo. Kane utilizza questa mossa saltando dal paletto del ring (“Clothesline from the top rope”).

Crossbody: Saltando dalla terza corda, si scarica tutto il peso del proprio corpo lanciandosi sul petto dell’avversario che viene trascinato a terra in posizione ideale per il pin fall.

DDT (Damien's Dinner Time): Tecnica molto comune, ideata da Jake "The Snake" Roberts" (come si evince dal suo nome per esteso) ed usata da un discreto numero di atleti ed in molte varianti. Si prende la testa dell'avversario sotto un braccio e ci si lascia cadere per terra sbattendola al suolo. Tra i maggiori interpreti del DDT ricordiamo Jake Roberts, Jeff Hardy, Rob Van Dam e The Rock.

Double Arm Chokeslam: Chokeslam eseguita con entrambe le braccia ma sempre su un solo avversario. Gli unici 2 atleti ad utilizzare attualmente questa mossa sono The Graet Khalì e Boogeyman.

Double Chokeslam: Chokeslam applicata dallo stesso atleta a due avversari contemporaneamente.

Elbow Drop: Si effettua semplicemente lasciandosi cadere con il gomito sul collo dell’avversario mentre questi è a terra.

Enziguri Kick: Con un giro di parole la possiamo definire come una contromossa di un'ulteriore contromossa. Chi esegue l'enziguri si vede parare un tentativo di calcio dall'avversario. Tuttavia il piede che resta a terra, unitamente a quello bloccato dall'avversario, dà uno slancio che serve per colpire, con il collo del piede stesso, l'avversario al volto, lasciandosi cadere a terra. Rvd è stato un grandissimo interprete di questo calcio, ma anche Jeff Hardy esegue questa tecnica in modo sopraffino (addirittura colpendo l'avversario non con il collo ma con la suola, dopo aver fatto una capriola in volo).

European Uppercut: E' un colpo proveniente dal mondo del pugilato comunemente chiamato “montante”. Sferrando un pugno verso l'alto si va a colpire, spesso con il bicipite, il volto dell'avversario. Nel regolamento del wrestling non sarebbe un colpo regolare in quanto esso permette solo colpi a mano aperta.

Fall Away Slam: Vi sono 2 modi di realizzarla: il primo, “alla JBL”, come la chiamo io, si effettua prendendo al volo l'avversario che in precedenza aveva tentato un crossbody. L'avversario, quindi, si trova imbracciato quasi come un neonato sorretto da un braccio tra le gambe e l'altro sulla schiena. A questo punto, l'esecutore della mossa si piega in avanti, per poi scattare all'indietro, gettando in aria l'avversario. Il secondo modo è più semplice: si prende l'avversario per il collo con entrambe le mani, lo si solleva e lo si lancia facendolo cadere di schiena. Quest'ultima tecnica veniva spesso usata da Big Show.

Flying Elbow Drop: Elbow Drop eseguito dalla terza corda. Utilizzata con una certa frequenza da Shawn Michaels.

Flying Head Butt: E' una Head Butt eseguita dopo un volo in aria (generalmente partendo dalla terza corda). Tecnica usata da Chris Benoit, che l'ha resa famosa, ma anche dal Bulldozer samoano Umaga.

Flying Forearm: Dopo aver subito un Irish Whip, ci si lancia in volo verso l'avversario colpendolo con una spallata. John Cena e Shawn Michaels sono tra gli atleti che la usano molto spesso (praticamente fa parte del loro pacchetto mosse pre-finisher).

Forearm: Dopo aver lanciato l'avversario alle corde con un Irish Whip, lo si ferma violentemente con una spallata. È una tecnica usata più per dare una dimostrazione di forza, piuttosto che una per infliggere un reale danno fisico.

Full Nelson Suplex: Altra bellissima tecnica di suplex usata, però, molto raramente. Si prende l'avversario alle spalle intrecciando le proprie mani e prendendo le sue braccia da sotto le spalle (la classica Masterlock). Dopo di che lo si alza all'indietro e lo si fa cadere di schiena. È una delle tecniche di suplex più difficili da eseguire.

German (Belly to back) Suplex: Si effettua “cinturando” l’avversario alla vita con la schiena dello stesso appoggiata al torace. Da questa posizione parte poi il rovesciamento che schiaccia l'avversario al tappeto.

Gorilla Press Slam: Si prende l'avversario e lo si porta in aria in posizione orizzontale per poi lasciarlo cadere al suolo. Era una delle trademark moves di Ultimate Warrior.

Head Butt: Mossa molto semplice che consiste nel colpire l’avversario alla testa con una testata. Tecnica usata per lo più da atleti massicci come Khalì, Undertaker o Big Show.

Head Lock: Tecnicamente è una submission move ma non crea particolare disagio fisico. Si applica stringendo con un braccio la testa dell'avversario al proprio busto. Manovra spesso usata da Randy Orton.

Head Scissors: Mossa molto spettacolare che consente di rovesciare a terra l'avversario. Questa tecnica, però, lascia tempi di realizzazione molto brevi in quanto, se ritardata, non permette di eseguire un attacco, bensì di subirlo. Dopo essere stati lanciati in corsa, l'avversario cerca di eseguire una Body Slam, ma nel mentre che si viene rovesciati, si “cintura” il collo dell'avversario con le gambe e, sfruttando il movimento inferto dalla rotazione e dal peso, lo si rovescia a terra. Semplicemente meravigliosi gli head scissors messi in campo da Eddie Guerrero e Rey Mysterio.

Hurracanrana: E' una mossa che richiede un elevato tasso tecnico ed è una priorità dei pesi leggeri (anche se, qualche volta, la si è vista eseguita anche da atleti come Kane). Per eseguirla si compie un salto abbracciando con le gambe il collo dell'avversario e, con un grande sforzo addominale, lo si rovescia in avanti terminando seduti sulle sue spalle in posizione di pin fall. Chi la esegue quindi, dopo "l'abbraccio", compie una sorta di rovesciamento all'indietro. Tra le apparizioni più recenti ricordiamo Wrestlemania 22, quando Rey Mysterio divenne campione proprio con una Hurracanrana su Randy Orton.

Impaler DDT: Nè più nè meno di una DDT normale con l'unica eccezione che, prima del colpo a terra, vi è una fase aerea durante la quale si sposta l'avversario lateralmente od orizzontalmente come se si volesse accennare un suplex. L'Edgecution è l'Impaler DDT più noto. Di recente anche Vito usava un Impaler DDT come pre-finisher.

Inverted Atomic Drop: E' un Atomic Drop eseguita con la faccia dell’avversario rivolta dalla parte opposta rispetto a chi esegue la mossa.

Inverted DDT: Variante della DDT nella quale, anziché la parte alta della fronte, è la nuca a sbattere per terra. Le modalità di esecuzione sono pressochè identiche al DDT tradizionale.

Irish Whip: L’avversario viene preso per un braccio e lanciato contro le corde o contro il paletto di sostegno del ring. Non è una vera e propria mossa che reca danni all’avversario, però può diventarlo se viene effettuata scagliando violentemente il "nemico" contro il paletto del ring.

Knee Drop: Si tratta di colpire con una ginocchiata l'avversario mentre è a terra. Randy Orton utilizzava spesso questa mossa e, tra gli altri, ricordo anche William Regal.

Low Blow: E' un colpo irregolare in quanto consiste in un colpo inferto con il braccio alle parti basse dell'avversario. È una mossa (se tale si può considerare) utilizzata per lo più dagli atleti heel (ma a volte anche dai face). Una curiosità: proprio questa mossa ha fatto riconoscere universalmente Ric Flair (Wooooo!) come “The dirtiest player in this game”, appellativo che il Nature Boy si era affibbiato ai tempi in cui era heel per antonomasia, proprio per la frequenza con cui veniva usata questa tecnica durante i suoi incontri.

Low Kick: Non è altro che un calcetto rifilato preferibilmente al ginocchio per fargli perdere un po' di equilibrio e poterlo colpire più agilmente con una mossa più efficace.

Moonsault: Si esegue salendo sulla seconda corda (o sulla terza) e roteando all'indietro di 270° terminando, preferibilmente, addosso all'avversario.

Neckbreaker: E' una tecnica che consiste nel provocare dolore al collo. In posizione schiena contro schiena si prende il collo dell'avversario e ci si lascia cadere a terra.

Pescado: Con l'avversario fuori ring, ci si dà uno slancio con le corde e gli si finisce addosso con un Crossbody. Lo slancio viene effettuato con le mani e viene dato da fermo, senza alcun tipo di rincorsa (che renderebbe impossibile il gesto dello slancio stesso). Non ci sono atleti che usano in particolare questa mossa, che è per lo più occasionale e riveste un ruolo più spettacolare che dannoso. Per ricordare qualche nome cito Eddie Guerrero e suo nipote Chavo.

Piledriver: E' chiamata “la mossa proibita”. Si esegue sollevando l’avversario come in una Power Bomb, solamente che l’avversario non viene portato sulle spalle, ma viene tenuto a testa in giù e, in questa posizione, viene sbattuto al suolo facendogli picchiare violentemente la testa sul ring. Una delle ultime apparizioni di questa mossa l'abbiamo avuta in un match tra HBK e John Cena a Wrestlemania 23 quando il ragazzo spezza cuori l'ha applicata al rapper di Boston facendogli picchiare la testa sui gradoni del ring.

Power Bomb: L’avversario viene posto con la testa tra le gambe e poi viene successivamente caricato, attraverso una rotazione, sulle spalle di chi la esegue. Da questa posizione viene sbattuto violentemente a terra. Mossa tipica di atleti abbastanza potenti.

Power Slam: E' per lo più usata come mossa di rovesciamento. Si esegue su un avversario in corsa prendendolo come per eseguire una Body Slam e, con un movimento rotatorio all'indietro del corpo, lo si scaraventa violentemente a terra.

Proto Bomb: Il solo rimasto ad utilizzare questa tecnica, in WWE, è John Cena. È molto facile confonderla con una mossa a lei molto molto simile, la Side Box Slam, perchè le modalità di esecuzione sono pressochè identiche. Ma c'è una differenza fondamentale, che sta nel finale delle 2 mosse: la proto bomb si esegue applicando la spinta sul bacino (ovviamente dopo aver sollevato lateralmente l'avversario), mentre nell'altra la spinta è applicata al tronco, in particolare alle spalle. Questa è anche la grande differenza tra le mosse definite "slam" e quelle denominate "bomb".

Roll Up: E' una manovra di schienamento con l'avversario che viene posto in posizione di pin fall dopo aver subito una qualsiasi rotazione.

Running Legdrop: Legdropo eseguito prendendo una piccola rincorsa. È il legdrop più utilizzato in assoluto dalla maggior parte degli atleti. Hulk Hogan ne ha fatto la sua finisher, ma tra i migliori pionieri di questa tecnica vi è sicuramente The Undertaker.

Running Power Slam: E' una Power Slam eseguita con una piccola rincorsa. A differenza della normale Power Slam, questa viene spesso eseguita partendo da fermo approfittando di un momento confusionale dell'avversario.

Russian Leg Sweep: A prima apparenza sembra un inverted ddt ma si esegue in maniera molto diversa. Si prende una spalla dell'avversario con un braccio passante dietro la testa e si cinge con una gamba quella opposta alla spalla abbracciata. In seguito si prende una rincorsa piegando l'avversario in avanti, per poi lasciarsi cadere all'indietro facendolo sbattere con la testa al suolo.

Samoan Drop: E' una mossa usata non molto spesso, per lo più da atleti samoani. Si può fare sia prendendo l'avversario da fermo sia mentre è in corsa, al che la modalità di esecuzione non cambia. Con un braccio si imbraccia una gamba dell'avversario e lo si carica sulle spalle (in posizione FU, per capirci), dopo di che ci si lascia cadere all'indietro. Oltre a Rikishi e Umaga, un altro atleta che impiegava questa mossa occasionalmente era il polivalentissimo The Rock.

Shooting Star Press: Grandissima tecnica a metà via tra una Swanton Bomb ed un Moonsault. Salendo sulla terza corda (non necessariamente sul paletto) ci si lanciava addosso al o agli avversari (a terra o in piedi) compiendo una capriola all'indietro saltando in avanti (provate a pensare ad un Moonsault eseguito saltando in avanti). Ma a differenza del “Moon”, la capriola veniva eseguita con un'ulteriore rotazione laterale, connettendo con una posizione simile al Crossbody. Uno dei migliori esecutori di questa manovra è senza dubbio Billy Kidman.

Sidewalk Slam: Attualmente in WWE l'unico rimasto ad usarla è Kane. Piegandosi in avanti con l'avversario di lato, lo si carica cinturandolo con il braccio più interno (con il braccio destro se l'avversario è a destra e viceversa) ad altezza bacino. Il malcapitato si trova così “coricato in aria” pronto per essere “pressato” a terra. È una tecnica usata con una certa frequenza anche da alcuni big men della NWE.

Side Suplex: L’avversario si trova di fianco e viene preso con un braccio sotto una gamba e l’altro sulla spalla corrispondente per poi essere schiacciato al suolo.

Sleeper Hold: Anche questa mossa rientra nella categoria “submission”. Si prende l'avversario al collo con un braccio e con l'altra mano si va a premere sulla nuca per tentare di addormentarlo. Tra gli atleti che maggiormente usavano questa tecnica ricordiamo Roddy Piper e Sgt. Slaughter, che ne avevano fatto le loro finishers (la famosa Cobra Clutch del Sergente non è altro che una Sleeper).

Small Package: Dai puristi è chiamato anche “School Boy Roll up”. Si tratta di un particolare roll up che io definisco “opportunista”. Cogliendo di sorpresa l'avversario, si prende la sua nuca in posizione Suplex o DDT e con l'altra mano si afferra una sua caviglia. Da qui ci si “corica” per terra, risultato: l'avversario fa una mezza capriola e si ritrova in posizione di pin. Storico e stupendo, soprattutto per come è scaturito, lo small package messo a segno da Eddie Guerrero ai danni dell'eroe olimpico Kurt Angle in quel di Wrestlemania 20, che permise all'atleta messicano di mantenere il WWE title.

Snap Suplex: Il rovesciamento viene eseguito in maniera molto esplosiva e rapida.

Spear: Un tempo era solo una finisher ma, ben presto, molti atleti potenti hanno cominciato a usarla con una certa frequenza: si tratta di colpire l'avversario al ventre con una poderosa spallata, scaricando tutta la potenza del corpo. Tra gli atleti che la utilizzano maggiormente ricordiamo Edge, Bobby Lashley, Goldberg e Batista.

Spine Buster: L’atleta che decide di eseguire questa mossa generalmente applica un Irish whip all’avversario e, sul ritorno, abbassa il baricentro fermando la corsa dello stesso “imbracciandolo” all’altezza del bacino, dopodichè lo sbatte a terra accompagnando il movimento. Tipica mossa utilizzata da Triple H, che accentua la potenza della mossa compiendo una rotazione laterale dopo aver imbracciato l’avversario. Altri grandi interpreti di questa mossa sono The Rock e Batista.

Spin Mare: E' una mossa che serve per mettere a terra l'avversario. Si fa una presa modello Head Lock e poi si fa leva con il corpo mettendo a terra l'avversario.

Spinning Kick: Eseguendo uno spinning kick, si colpisce l'avversario con un calcio dopo aver compiuto una rotazione sul proprio asse. Può essere eseguita anche in volo in diverse maniere.

Spinning Side Slam: Altra bellissima tecnica usata, però, molto poco. Mentre l'avversario è in corsa, lo si afferra da una spalla e, con l'aiuto dell'altra, lo si solleva leggermente da terra, compiendo una rotazione laterale non troppo esagerata e sbattendo l'avversario a terra. Il Side Effect, la Book End e la Rock Bottom sono casi più generali di una mossa molto simile a questa, chiamata più semplicemente “Side Slam” (proprio perchè non prevede quella piccola rotazione di lato).

Splash: Con l’avversario appoggiato al paletto del ring, si prende la rincorsa e lo si schiaccia contro il paletto stesso. Mossa tipicamente usata da atleti molto voluminosi tra i quali ricordiamo Mark Henry e Big Show.

Springboard Dropkick: Assomiglia molto allo Standing Dropkick, con l’unica eccezione che lo si effettua "rimbalzando" sulla terza corda e colpendo l’avversario grazie allo slancio offerto dall’elasticità delle corde. E' stata, per diverso tempo, una mossa tipica di Chris Jericho.

Springboard Moonsault: Variante molto spettacolare del tradizionale Moonsault: con l’avversario alle proprie spalle (in piedi o a terra, è lo stesso), ci si fa rimbalzare sulla seconda corda (oppure sulla terza) eseguendo un salto mortale all’indietro terminando addosso all’avversario o, se questi è a terra, sul suo ventre.

Standing Dropkick: Mossa dedicata ad atleti agili. Si effettua sferrando, al volto dell’avversario e partendo da fermo, un calcio con entrambe le gambe. Utilizzata soprattutto da atleti che fanno dei calci la loro arma vincente.

Standing Legdrop: Classico legdrop eseguito senza prendere alcun tipo di rincorsa. Si colpisce l'avversario a terra con la parte inferiore del ginocchio. Il più famoso standing dropkick è quello utilizzato da Matt Hardy.

Standing Moonsault: E' una mossa che richiede un grande sforzo dei muscoli lombari. Con l’avversario a terra, si esegue, da fermi, un salto mortale all’indietro di 270° terminando ventre contro ventre. Mossa riservata, per lo più, ai pesi leggeri.

Stereo Chokeslam: Era la mossa tipica dei Brothers of Destruction. Chokeslam eseguita da 2 atleti su un avversario solo. Tra le vittime di questa mossa posso ricordare Triple H e Big Show.

Stomps: Sono nient'altro che i classici calci che si infliggono all'avversario quando questi si trova seduto all'angolo.

Suicide Dive: Mossa altamente rischiosa e pericolosa. Approfittando di un momento di sbandamento dell'avversario fuori ring, si prende una rincorsa e, passando tra la seconda e la terza corda, gli si frana addosso (in poche parole è un tuffo di testa addosso all'avversario). Undertaker la esegue saltando addirittura oltre la terza corda ed è una mossa che negli ultimi anni usa molto spesso (guardatevi gli ultimi suoi 2 match di Wrestlemania e gliela vedrete eseguire).

Super Kick: E' un calcio diretto che si sferra piegandosi per alzare il punto d'impatto del colpo. In posizione laterale si fa un piccolo saltino in avanti atterrando con il piede avanposto (che è poi quello che andrà direttamente a colpire). Il secondo piede appoggia a terra ed assorbe tutto il peso del corpo (che nel frattempo si inclina all'indietro) per dare la possibilità al primo piede di sferrare un calcio diretto al volto dell'avversario. Il più famoso super kick è la celeberrima Sweet Chin Music di Shawn Michaels.

Superplex: Suplex tradizionale effettuato dalla terza corda. Chi subisce una qualunque tipologia di suplex, viene sbattuto a terra con la schiena.

Suplex: Altra mossa molto comune. Il suplex tradizionale si effettua prendendo la testa dell’avversario sotto un braccio mentre con l’altro lo si “impugna” per i pantaloncini: da questo punto lo si rovescia all’indietro cadendo di schiena. Vi sono molte varianti di questa mossa a seconda della modalità di esecuzione (le più importanti le trovati indicate in questo stesso speciale).

Swanton Bomb: Tecnica altamente spettacolare eseguita solo da atleti molto agili. Si tratta di cadere addosso all'avversario compiendo una capriola in aria in avanti. Può essere eseguita sia saltando dal paletto, sia sfruttando la catapulta offerta dalle corde (in quest'ultimo caso, generalmente, l'atleta finisce la mossa fuori ring). Tra i grandi interpreti impossibile non citare Jeff Hardy e Mr Kennedy. Anche Shelton Benjamin usava in qualche caso questa tecnica.

Swinging Neckbreaker: Traduzione letterale: “Spezzacollo oscillante”. Bellissima modifica della naturale neckbreaker. Si esegue in corsa sfruttando l'avversario mentre questi si trova piegato in avanti (quasi come se si volesse eseguire un back body drop). Si prende un suo braccio e il suo collo e ci si porta schiena contro schiena con una rotazione (da qui la denominazione “swinging”) per poi concludere a terra. Generalmente viene compiuta in corsa come contro mossa.

Tornado Bulldog: E' una mossa che non si vede praticamente mai. Si tratta di ruotare addosso all'avversario per prendere la sua nuca e far sbattere la testa a terra con la fronte.

Tornado DDT: DDT eseguita dopo aver roteato addosso all'avversario. Mossa comune a diversi pesi leggeri.

Vertical Suplex: L’avversario viene tenuto in aria sull’asse verticale per un tempo prolungato per poi essere schiacciato al suolo.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Tisifone
amministratore
amministratore
avatar

Messaggi : 413
Data d'iscrizione : 04.01.10
Età : 32
Località : Milano e - (Puglia (Paesino: Giurdignano))

MessaggioTitolo: Re: Mosse del Wrestling...   Gio Gen 14, 2010 4:38 pm

Mosse Finali Wrestling.

N°3 Le mosse principali dei wrestler!

A-Train
Train Wreck : A-Train si carica con velocità l’avversario sulla spalla destra , poi si lascia cadere in ginocchio causando una flessione innaturale alla schiena dell’avversario che subisce un brutto colpo .

Derailer ( Baldo-Bomb ) : A-Train afferra con entrambe le mani la gola dell’avversario e poi lo sbatte con violenza al tappeto facendolo cadere di schiena , mentre lui cade seduto .

Batista
Sit-Out Powerbomb : Batista pone la testa dell’avversario fra le sue gambe , poi se lo carica sulle spalle di forza e lo sbatte di schiena al suolo accompagnando la caduta , terminando in posizione propizia per il pin .

Big Show
ShowStopper : Show afferra con una mano la gola dell’avversario , poi lo solleva e dopo averlo mantenuto in aria per un po’ , ne sbatte con forza la schiena al suolo .

Final Cut : Show blocca la testa dell’avversario dandogli le spalle , poi ruotando e mantenendo il gomito appoggiato sulla gola dello stesso , si getta a terra di potenza .

Final Leg Cut : Show blocca la testa dell’avversario dandogli le spalle , poi appoggia una gamba sulla gola gettandosi a terra di potenza .

Bill Goldberg
Spear : Goldberg aspetta che l’avversario si alzi stordito per corrergli incontro e colpirlo con una spallata simile al placcaggio football.

JackHammer : Bill solleva l’avversario sulla sua testa mantenendo la posizione per qualche secondo ; poi trasforma il tutto in una schiacciata accompagnata , che termina in una posizione adatta al tentativo di pin.

Billy Gunn
Fame Asser : Billy aspetta che l’avversario si ponga ad angolo retto , poi balzando in aria gli appoggia una gamba sulla nuca al volo provocando una fatale caduta.

The One and Only : Billy solleva l’avversario sulla sua testa mantenendo la posizione per qualche secondo ; poi trasforma il tutto in una schiacciata accompagnata , che termina in una posizione adatta al tentativo di pin.

Billy Kidman
Shooting Star Press : con l’avversario a terra Billy sale sulla terza corda , poi gettandosi in aria e roteando all’indietro , effettua un salto mortale inverso , cadendo di petto sul ventre del malcapitato.

K-Bomb : Billy afferra l’avversario di slancio , lo immola in aria e lo sbatte per le gambe di schiena al tappeto accompagnado la caduta terminando seduto.

KidmanCrusher : Billy blocca la testa del suo avversario dandogli le spalle , poi lo fa ruotare con velocità e potenza facendogli sbattere la faccia al suolo.

Booker T
Book-End : Booker blocca l’avversario in piedi in posizione frontale , poi gli cince il collo con un braccio , e con lo stesso più a volte anche con l’altro braccio , lo sbatte a terra accompagnando il movimento.

Scissor Kick : T aspetta che l’avversario si ponga ad angolo retto , poi balzando in aria gli sferra un calcione di tacco sulla nuca che lo fa sbatter a terra di faccia.

Houston Hang Over : Booker sale sulla terza corda quando l’avversario è a terra stordito , poi aprendo le braccia compie un salto mortale in avanti terminando di gamba sulla gola del malcapitato di turno.

Bradshaw
Clothesline from Hell : JBL , servendosi dell’appoggio delle corde , corre verso l’avversario e lo colpisce violentemente al collo con un braccio teso.

Powerbomb : JBL pone la testa dell’avversario fra le sue gambe , poi se lo carica sulle spalle di forza e lo sbatte di schiena al suolo.

Brock Lesnar
F-5 : Brock si carica il corpo dell’avversario sulle spalle , poi dopo aver fatto qualche movimento di prova , lo fa ruotare grazie alla forza applicata alle gambe e alla testa dell’avversario stesso. Questi termina con assurda velocità e potenza al suolo.

Shooting Star Press : con l’avversario a terra Brock sale sulla terza corda , poi gettandosi in aria e roteando all’indietro , effettua un salto mortale inverso , cadendo di petto sul ventre del malcapitato.

Chavo Guerrero
GoryBomb : Chavo blocca l’avversario sotto le sue gambe , poi se lo carica di rotazione sulla spalla , e lo lascia scivolare finchè non si trova schiena a schiena con lo stesso.

A questo punto afferrandogli le gambe e tirandole con forza , lo fa cedere violentemente di faccia e busto al suolo.

Tornado DDT : Chavo immobilizza la testa dell’avversario sotto l’ascella , poi saltando in avanti e ruotando , sbatte la fronte dell’avversario a terra.

Chris Benoit
Crippler’s Crossface : Benoit imprigiona per primo il braccio dell’avversario fra le proprie gambe , poi gli applica una letale morsa alla gola facendo leva con la forza delle braccia.

SharpShooter : Benoit solleva le gambe dell’avversario quando questi si trova a terra , poi vi infila in mezzo la sua , lo rovescia e lo chiude in una letale stretta che a volte viene resa ancora più dolorosa quando Chris si siede sulla schiena del malcapitato.

Diving HeadButt : ad avversario stordito dopo il classico gesto dello sgozzamento , Chris sale rapidamente sulla corda più alta e poi si getta a volo d’angelo colpendo di testa il costato dell’avversario.

Chris Jericho
Walls of Jericho ( LionTamer ) : Chris afferra saldamente le gambe dell’avversario quando questi è a terra , poi lo ribalta e gliele piega con un alto angolo d’inclinazione facendo leva sulla schiena appoggiandoci un ginocchio contro.

LionSault : con l’avversario stordito a terra Jericho corre verso le corde , e dopo essere rimbalzato sulla seconda effettua un salto mortale in aria , terminando di forza ventre a ventre sul malcapitato.

Christian
Unprittier ( Impaler ) : Christian scivola alle spalle dell’avversario , e dopo avergli afferrato le braccia ruota in modo da trovarsi la testa dello stesso sotto il collo. Poi si getta al suolo facendolo cadere di fronte ad aumentando il danno con la caduta libera della sua schiena.

Implant DDT : Christian pone la testa dell’avversario sotto la sua ascella , poi dopo averlo leggermente sollevato da terra sbatte la sua fronte violentemente al tappeto , accompagnando il movimento con le braccia.

Chuck Palumbo
Jungle Kick : Chuck mette a segno un poderoso calcio tra collo e mento dell’avversario.

Italian Drop : Chuck si carica l’avversario sulle spalle , poi si lascia cadere all’indietro sbattendolo duramente al tappeto.

Eddie Guerrero
Frog Splash : con l’avversario a terra , Eddie sale sulla terza corda e vi si lancia addosso mimando un movimento di braccia e gambe che ricorda quello delle rane.

Gory Especial : Eddie blocca l’avversario sotto le sue gambe , poi se lo carica di rotazione sulla spalla bloccandolo . A questo punto inizia a vorticare su se stesso , finchè dopo un paio di rotazioni lo sbatte di schiena al suolo.

Tres Amigos : Eddie blocca la testa dell’avversario , poi lo solleva sopra la testa e lo sbatte di schiena all’indietro di slancio , ripetendo il tutto per altre due volte. Questa è la manovra che di solito precede la Frog Splash.

Edge
Spear : Edge aspetta che l’avversario si alzi stordito per corrergli incontro e colpirlo con una spallata simile al placcaggio football.

Edgecution : Edge pone la testa dell’avversario sotto la sua ascella , poi dopo averlo leggermente sollevato da terra sbatte la sua fronte violentemente al tappeto , accompagnando il movimento con le braccia.

Hardcore Holly
Alabama Slam : Bob pone la testa sotto le gambe dell’avversario , si alza e se lo porta dietro la schiena mantenendolo per le gambe . Poi effettua una straordinaria schiacciata potenziata dall’alto angolo di caduta e dalla potenza impressa tramite la spinta sulle gambe.

Hollycaust ( Falcon’s Arrow ) : Bob solleva l’avversario sulla sua testa mantenendo la posizione per qualche secondo ; poi facendolo ruotare ne inverte la posizione , schiacciandolo al suolo di schiena.

Hulk Hogan
Legdrop of Doom: Hulk in genere stende prima l'avversario o con un Big Boot o con una body slam per poi correre verso le corde, rimbalzaci contro, e tuffarsi di sedere colpendo la gola dell'avversario con l'inarcatura del ginocchio.

Jamie Noble
Tiger Bomb : Noble mette la testa dell’avversario sotto le proprie gambe , gli applica un doppio uncino alle braccia , poi lo solleva facendolo roteare , e terminando seduto mentre sbatte al suolo la schiena del malcapitato.

Diving Legdrop : con l’avversario a terra , Jamie sale sulla terza corda e si lancia in aria terminando con la gamba sulla gola dello stesso.

John Cena
F-U : Cena si carica l’avversario sulle spalle , poi lo sbatte lateralmente di schiena al tappeto con forza

5 Knukle Shuffle : con l’avversario a terra John gli si mette sopra , lo guarda e gli fa il taunt del ‘ You can’t see mee ‘ , poi corre verso le corde , arriva di nuovo dalle parti della carcassa e spolverandosi la spalla colpisce con un Fist Drop (pugno alla fronte).

Johnny Stamboli
Gorilla Press Slam : Johnny solleva l’avversario portandolo in alto e tenendolo in orizzontale sopra la testa ; poi lo ribalta di lato facendo precipitare duramente di schiena al suolo.

Kane
Chokeslam from Hell : Kane afferra con una mano la gola dell’avversario , poi lo solleva e ne sbatte con forza la schiena al suolo.

Sleeper Drop : Kane applica la manovra di soffocamento essendo alle spalle dell’avversario , poi lo solleva e lo sbatte di schiena a terra , mantenendo la stretta alla gola da dietro.

Tombstone Piledriver : Kane solleva l’avversario ponendoselo sopra una spalla , poi lo lascia scivolare finchè la testa non viene a trovarsi all’altezza delle sue gambe . A questo punto cade velocemente al tappeto in ginocchio facendo sbattere violentemente la testa del suo avversario al suolo.

Kurt Angle
Olimpic Slam : Kurt blocca il braccio dell’avversario attorno al proprio collo , poi gli blocca la gamba con un uncino , e lo solleva facendolo sbattere al suolo con una rotazione spettacolare.

Ankle Lock : Kurt afferra la caviglia dell’avversario quando questi è a terra a pancia in giù , poi gliela blocca con tutte e due le mani torcendola con forza in modo innaturale.

Lance Storm
Maple Leaf : Lance prende una gamba dell’avversario quando questi è a terra , poi lo ribalta e sedendosi sulla sua schiena la tira con forza facendo leva con la forza delle braccia.

Side Kick : Lance mette a segno un poderoso calcio tra collo e mento dell’avversario.

Lita
Twist of Fate : Lita pone la testa dell’avversaria/o sotto la sua ascella , poi si getta al suolo roteando e facendo terminare la stessa testa sulla sua spalla di colpo.

Moonsault : Con l’avversaria/o a terra , Lita sale velocemente sul paletto dandole/gli le spalle , poi effettua in aria un salto mortale all’indietro terminando ventre contro ventre.

Mark Henry
World Strongest Man Slam : Mark si mette l’avversario su una spalla , poi lo sbatte a suolo di schiena accompagnando la caduta con il peso del corpo.

Big Splash : con l’avversario a terra Mark prende la rincorsa e gli si butta di pancia addosso cadendo in posizione propizia al pin.

Mark Jindrak
Mark of the Exellence : Mark solleva all’indietro l’avversario sulla spalla come se volesse applicargli un Back Drop ( caduta di schiena all’indietro ) , invece ruotando velocemente verso destra , lo sbatte al suolo con un braccio appoggiato sul collo.

One-Arm DDT : Mark pone la testa dell’avversario sotto la sua ascella ne sbatte la fronte violentemente al tappeto , accompagnando il movimento con lo stesso braccio.

Matt Hardy
Twist of Fate : Matt pone la testa dell’avversario sotto la sua ascella , poi si getta al suolo roteando e facendo terminare la stessa testa sulla sua spalla di colpo.

Hardyz Leg Drop : con l’avversario a terra Matt sale sulla terza corda , e dopo essersi dato la carica si getta cadendo di gamba sulla gola dello stesso.

(Super)Side Effect : Matt si mette di lato rispetto all’avversario afferrandone il collo , poi si lancia in avanti in modo da terminare entrambi di schiena al suolo , naturalmente con l’avversario che subisce il danno maggiore. Nella variante Super la stessa modalità si svolge dalla seconda corda.

Matt Morgan
Sit-Down Powerbomb : Matt pone la testa dell’avversario fra le sue gambe , poi se lo carica sulle spalle di forza e lo sbatte di schiena al suolo accompagnando la caduta , terminando in posizione propizia per il pin.

Maven
Missile Dropkick : Maven sale sul paletto aspettando che il suo avversario si rialzi. Quando ciò avviene , si getta con le gambe protese in avanti e colpisce al volo la fronte o il collo del malcapitato.

Molly
MollyBomb : Molly pone la testa dell’avversaria/o fra le sue gambe , poi se la/o carica sulle spalle di forza e lo sbatte di schiena al suolo accompagnando la caduta , terminando in posizione propizia per il pin.

Molly-Go-Round : Molly afferra l’avversaria/o e la trascina vicino all’angolo , poi dopo averla colpita al ventre con un calcio , sale velocemente sulla corda più alta e roteando in aria termina di schiena sul petto della/o stessa/o pronta per lo schienamento.

Nunzio
Sicilian Slice : Nunzio sale sul paletto aspettando che l’avversario si rialzi . Quando ciò avviene , si getta con le gambe protese in avanti e colpisce al volo la fronte o il collo del malcapitato.

Italian Crab : Nunzio afferra le gambe del suo avversario quando questi è a terra , poi lo ribalta e sedendosi quasi sulla sua schiena , le piega all’indietro con forza.

Paul London
London Calling: con l’avversario a terra Paul sale sulla terza corda , poi gettandosi in aria e roteando all’indietro , effettua un salto mortale inverso , cadendo di petto sul ventre del malcapitato.

450° Splash: con l'avversario a terra Paul sale sulla terza corda, poi gettandosi compie una rotazione di 450 gradi per poi cadere di petto sul ventre dell'avversario.

Randy Orton
RKO : Randy afferra il collo dell’avversario e portandoselo sulla spalla voltato di schiena vola in aria terminando con la testa dell’opponente sulla sua stessa spalla. (Piccola curiosità: RKO è la l'acronimo del suo nome per esteso, cioè Randy Keith Orton).

Rey Mysterio
619 : con l’avversario inerme con la testa sulla seconda corda , Rey corre verso il lato opposto , poi arrivando da quelle parti , si getta fra seconda e terza corda aggrappandosi e rotando , colpendo così con un doppio calcione la testa che lì giaceva.

West Coast Pop : di solito è la mossa successiva alla 619 che chiude l’incontro ; Rey , rimasto sull’apron ring dopo la 619 , sale al volo sulla terza corda , vola , e aggrappandosi con le gambe al collo dell’avversario ruota all’indietro sbattendolo di schiena e bloccandolo per le gambe per avviare il pin.

Rhyno
Gore : Rhyno aspetta che l’avversario si alzi stordito per corrergli incontro e colpirlo con una spallata simile al placcaggio football.

Ric Flair
Figure Four LegLock : Ric afferra la gamba destra dell’avversario a terra , poi rotea bloccandogliela intorno alla sua , e chiude definitivamente la morsa intrappolangolgi anche l’altra gamba e facendo poi leva sul piede sinistro incastrato fra le sue gambe e quello destro bloccato dalla sua caviglia sinistra.

Rikishi
Rikishi Driver : Rikishi si carica velocemente l’avversario sulla spalla , poi imitando un aeroplano con le braccia, si getta a terra cadendo seduto e sbattendo in verticale la testa del malcapitato al suolo.

Banzai Drop : con l’avversario a terra e nei pressi dell’angolo , Rikishi sale sulla terza corda all’indietro , dando le spalle allo stesso ; poi vi si getta al volo di sedere addosso pronto per il pin.

Samoan Drop: Rikishi si carica l’avversario sulle spalle , poi si lascia cadere all’indietro sbattendolo duramente al tappeto.

Rob Van Dam
5 Star Frog Splash : con l’avversario a terra , Rob sale sulla terza corda e vi si lancia addosso mimando un movimento di braccia e gambe che ricorda quello delle rane.

Rolling Thunder : con l’avversario a terra , Rob corre verso le corde , poi incomincia a fare capriole finchè arrivando dalle parti dello stesso avversario , effettua un mezzo salto mortale terminandogli di schiena addosso.

Scott Steiner
Steiner Recliner : Scott si siede sulla schiena dell’avversario a terra , poi gli immobilizza le braccia all’indietro e lo costringe alla resa facendo fortemente leva sul collo bloccandolo con entrambe le mani.

Scott Steiner Driver (SSD) : Scott solleva l’avversario sulla sua testa mantenendo la posizione per qualche secondo ; poi trasforma il tutto in un palo accompagnato dalla verticale , che fa terminare la testa del poveretto al suolo.

Frankensteiner : Scott solleva l’avversario ponendolo seduto sulla terza corda . Poi scalando a sua volta le corde , saltando gli serra le gambe intorno alla gola e roteando all’indietro lo sbatte di schiena ( o di testa ) al tappeto.

Scotty Too Hotty
The Worm : con l’avversario a terra Scotty si dà la carica , e dopo aver saltellato e ballato sul ring per un pò, incomincia ad imitare un verme strisciando ed avvicinandosi allo stesso avversario ; poi si rimette in piedi e dopo aver fatto dei gesti con le braccia vi si lancia addosso colpendolo con una manata sulla gola.

Shannon Moore
MooreNeckBreaker : Shannon alza l’avversario stordito in piedi , poi lo scavalca con un salto mortale in avanti e afferrandogli il collo glielo sbatte a terra e sulla sua spalla.

Enzuigiri Kick : Shannon porge un piede fra le braccia dell’avversario , poi salta e colpisce con l’altro in rotazione la testa dello stolto.

Shawn Michaels
Sweet Chin Music : Shawn si mette all’angolo sbattendo ripetutamente il piede a terra , attendendo la rialzata dell’avversario . Quando questi è in piedi scatta in avanti e lo colpisce con un calcio laterale tra viso e collo , producendo una dolce musica mandibolare.

Diving Elbow : Con l’avversario a terra , Michaels sale sulla terza corda , poi si lancia in aria colpendolo duramente con una gomitata al costato.

Steve Austin
Stunner : Può essere preceduta da un violento calcio al basso ventre . Austin poi si volta dando la schiena al nemico e dopo essersi portato la sua testa sulla propria spalla si lascia cadere seduto , causando una letale botta alla mandibola del malcapitato.

Piledriver : dopo aver posto la testa dell’avversario fra le proprie gambe , ed averlo sollevato in verticale , Austin si lascia cadere seduto facendo sbattere la povera testa al suolo.

Steven Richards
SuperKick : Stevie mette a segno un poderoso calcio tra collo e mento dell’avversario.

Stevie T : Stevie mette la testa dell’avversario sotto la sua ascella , poi gli blocca le braccia con un doppio uncino e sollevandolo gli fa sbattere con forza la fronte al suolo.

Tajiri
Jaw-Ratting Kick : con l’avversario inginocchiato e stordito , Tajiri si dà la carica e colpisce con un calcione la mandibola dello stesso.

Tarantula : in prossimità delle corde Tajiri scavalca in salto l’avversario e gli blocca le braccia aggrappandosi alle corde . Poi completa l’opera bloccandogli anche le gambe , facendo leva e mantenendola per svariati secondi.

Test
TestBomb : Test piega l’avversario , poi gli blocca un polso al di sotto delle gambe , lo solleva , e sempre mantendo il blocco al polso lo sbatte con violenza al suolo.

TestDrive : Test blocca la testa del suo avversario dandogli le spalle , poi lo fa ruotare con velocità e potenza facendogli sbattere la nuca al suolo.

The Hurricane
Eye of the Hurricane : Hurricane blocca la testa dell’avversario dandogli le spalle , poi ruotando e mantendo il gomito appoggiato sulla gola dello stesso , si getta a terra velocemente.

HurriChokeSlam : Hurricane afferra con una mano la gola dell’avversario , poi lo solleva e ne sbatte con forza la schiena al suolo.

The Rock
Rock Bottom : Rock blocca l’avversario in piedi in posizione frontale , poi gli cince il collo con un braccio , e con lo stesso più a volte anche con l’altro braccio , lo sbatte a terra accompagnando il movimento.

People’s Elbow : con l’avversario a terra Rock si mette in piedi vicino a lui , lo scalcia , poi si toglie la gomitiera gettandola nel pubblico. A questo punto corre con stile verso le corde a destra e a sinistra , poi arrivato nelle vicinanze del corpo esanime gettandosi all’indietro colpisce poderosamente di gomito.

The Undertaker
Tombstone Piledriver : Taker solleva l’avversario ponendoselo sopra una spalla , poi lo lascia scivolare finchè la testa non viene a trovarsi all’altezza delle sue gambe . A questo punto cade velocemente al tappeto in ginocchio facendo sbattere violentemente la testa del suo avversario al suolo.

Last Ride : Taker pone la testa dell’avversario fra le sue gambe , poi se lo carica sulle spalle di forza , lo solleva in aria ulteriormente e lo sbatte di schiena al suolo.

Chokeslam : Taker afferra con una mano la gola dell’avversario , poi lo solleva e ne sbatte con forza la schiena al suolo.

Triple H
Pedigree : HHH mette la testa dell’avversario sotto le proprie gambe , gli applica un doppio uncino alle braccia, e poi buttandosi all’indietro lo sbatte di faccia al suolo accompagnando il tutto con gambe e braccia.

Piledriver : dopo aver posto la testa dell’avversario fra le proprie gambe , ed averlo sollevato in verticale , Triple H si lascia cadere seduto facendo sbattere la povera testa al suolo.

Trish Stratus
Stratusfaction : dopo aver bloccato la testa dell’avversaria/o sotto l’ascella , Trish corre verso le corde , le scala in fretta e roteando sbatte il viso della/o stessa/o a terra accompagnandosi di braccia.

TrishDog : dopo aver bloccato la testa dell’avversaria/o sotto l’ascella , trish corre in avanti buttandosi a terra provocando una caduta facciale alla stessa/o.

Ultimate Warrior
Warrior Press: Warrior carica l'avversario alzandolo solo con la forza delle sue braccia sopra la propria testa e poi, dopo averci fatto un pò di "piegamenti", lo scaraventa al tappeto.

Warrior Splash: Con l'avversario steso al tappeto, Warrior si dà uno slancio sulle corde per poi lasciarsi cadere sul petto o sulla schiena del malcapitato.

Ultimo Dragon
Asai DDT ( Flip Over DDT ) : con l’avversario stordito in piedi , Dragon gli dà le spalle , poi effettua un salto mortale all’indietro , afferrandogli al volo la testa e facendolo cadere di nuca sul tappeto.

Asai Moonsault : con l’avversario a terra , Dragon balza sulla seconda corda e saltando all’indietro gli termina di pancia addosso pronto per il pin.

Victoria
Moonsault : Con l’avversaria/o a terra , Victoria sale velocemente sul paletto dandole/gli le spalle , poi effettua in aria un salto mortale all’indietro terminando ventre contro ventrre.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Mosse del Wrestling...
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» WWF WRESTLING GIG EROI DEL WRESTLING OFFERTA
» [VENDO] 96 ACTION FIGURE WWF HASBRO WRESTLING COLLEZIONE
» Action Figures Wrestling WWE
» Scambio qualche personaggio del wrestling WWF con materiale Vintage
» Ring Wrestling Serie Globo Anni 80 fondo di magazzino

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
lands of legends :: play by forum-
Vai verso: